Thinking Excellence

Trasformare le/i pazienti in fan.
Questa è la mia idea di libertà.

business excellence

Thinking Excellence


Nelle società altamente sviluppate l’uomo sperimenta bisogni individuali e di autorealizzazione che, secondo la scala gerarchica di Maslow, si trovano all’apice della piramide. Una volta soddisfatti in particolare i bisogni fisiologici segnalati dalla sintomatologia del corpo, le esigenze e i desideri del nuovo cliente post-economico di oggi e di domani nascono dall’inconscio e si associano al desiderio di una nuova spiritualità.


Grandi marchi quali Apple, Nespresso o Nike, riconosciuta questa tendenza, incentrano i propri motti aziendali su elementi mitologici. Ma anche piccole e medie imprese, come gli studi dentistici, possono cogliere l’opportunità di creare un richiamo positivo nel subconscio delle/dei pazienti. Ad esempio attraverso cordialità, cortesia, disponibilità ed empatia.

 

Thinking excellence nello studio dentistico

 

  • Creazione di un clima stimolante, in cui l’assistenza al paziente scaturisca direttamente da un’inclinazione naturale a prenderci cura degli altri, secondo le teorie di Gerald Hüther.
     
  • Realizzazione per il cliente di un’esperienza emozionale positiva che agisca sul subconscio attraverso cordialità, cortesia, disponibilità ed empatia
     
  • Ogni paziente deve avere la sensazione di beneficiare di un trattamento speciale